Buona fonte di cibo di vitamina e

Molte persone possono inconsapevolmente avere bassi livelli di vitamina E, secondo l’Università di Maryland Medical Center. La vitamina E è vitale per aiutare il tuo corpo a funzionare correttamente e svolge un ruolo nella salute del cuore e nella funzione immunitaria. Mangiare una dieta equilibrata con un’ampia varietà di alimenti nutrienti è il modo migliore per soddisfare le vostre esigenze nutrizionali in generale e la tua vitamina E in particolare.

Fonti dietetiche

Finché stai mangiando una dieta composta da molti alimenti, non devi pianificare i tuoi pasti intorno ai cibi ricchi di vitamina E. È bene sapere quali alimenti servono come fonti ricche. L’olio di germe di grano sta da solo come la fonte più ricca di vitamina E, con 1 cucchiaio che contiene più del 100 per cento del valore giornaliero. Frutta a guscio e semi, come semi di girasole, mandorle, nocciole e arachidi, sono una buona fonte di vitamina E. Contengono tra l’11 e il 37 percento del valore giornaliero. Altre fonti includono burro di arachidi, spinaci, olio di soia e broccoli. Frutta come il mango, il pomodoro e il kiwi contengono anche la vitamina E. L’Ufficio di integratori alimentari raccomanda che gli adulti ricevano ogni giorno 15 milligrammi di vitamina E.