Come cucinare le soia in un fornello lento

I nutrizionisti spesso chiamano soia un superfood naturale e non c’è da meravigliarsi – una sola tazza di soia contiene 29 g di proteine ​​complete, 10 g di fibre e quantità significative di vitamine e minerali essenziali come ferro, folato, calcio, riboflavina e magnesio. Anche se è possibile acquistare proteine ​​di soia in una varietà di vertigini, dal latte di soia al formaggio di soia, cucinare le soia essiccate in un fornello lento è il modo più semplice e più economico per rendere la soia una parte regolare della vostra dieta.

Collocare le soia nel colino o filtro e sciacquare accuratamente sotto acqua fredda. Rimuovere i fagioli, i detriti e le piccole pietre danneggiate o scolorite. Mettere le soia nella lenta cucina e riempire con abbastanza acqua per coprire i fagioli di almeno 2 pollici. Coprire il fuoco lento e lasciare che i fagioli si inumano per 6 a 12 ore.

Scaricare le soia, asciugare la lenta cucina e girarla al massimo livello. Rimettere i fagioli al fuoco lento e coprire con 4 tazze di acqua fredda. Aggiungere 1 cucchiaino. Di sale e 1 cucchiaino. Di olio vegetale, mettere il coperchio in posizione e cuocere in alto per 6-8 ore.

Controllare la tenerezza delle soia utilizzando un cucchiaio per premere delicatamente alcuni contro il lato del piano lento. Quando i soia sono abbastanza cotti, scolateli, riservando alcune delle acque di cottura. Raffreddare completamente e conservare in frigorifero in un contenitore ermetico insieme ad alcune delle acque riservate o utilizzare immediatamente in zuppe, stufati o piatti principali di fagioli.