Come contrastare gli effetti collaterali della niacina

La niacina, nota anche come vitamina B3, è disponibile sul bancone e viene utilizzata anche come farmaco di prescrizione per trattare il colesterolo alto e sintomi di una carenza di questa vitamina. La niacina è generalmente considerata sicura, anche se può causare effetti collaterali che potrebbero essere fastidiosi per alcune persone. Questi includono flushing, formicolio e bruciore della pelle, nonché nausea e diarrea, secondo i National Institutes of Health. È possibile adottare misure che potrebbero contrastare questi effetti secondari in modo da ritenere più comodo. Parlare con il medico prima di prendere qualsiasi integratore alimentare o se si verificano effetti collaterali.

Prendi la niacina a rilascio prolungato, disponibile presso prescrizione medica. Uno studio del 2006 di Cefali, et al. E citato nel rapporto Cardiology Forum ha rilevato che i pazienti che hanno preso la versione a rilascio esteso di prescrizione di niacina riportarono significativamente meno flushing. Aggiungono che il niacin flush, che è un innegabile effetto collaterale, rende prendendo questa vitamina meno desiderabile per gli individui che potrebbero trarre vantaggio. La niacina a rilascio esteso rilascia la vitamina nel flusso sanguigno gradualmente, per un lungo periodo di tempo, facendo meno probabilità di sciacquare.

Prendi un’aspirina poco tempo prima di prendere la tua niacina. Secondo MayoClinic.com, l’assunzione di aspirina può contribuire a contrastare l’effetto collaterale di niacina. Il dottor Richard A. Kunin scrive nel 1976 “Journal of Molecular Psychiatry” che l’aspirina sembra inibire la sintesi della prostaglandina. Le prostaglandine sono ormoni che riducono l’infiammazione nel corpo, che è anche l’effetto di anti-infiammatori come l’aspirina. Parlare con il proprio medico prima di utilizzare l’aspirina per contrastare gli effetti collaterali di niacina.

Prenda la dose di niacina con un pasto. Secondo il sito Mayo Clinic, la niacina può causare uno stomaco sconvolto in alcuni individui. Prendere niacina con un pasto può contribuire a diminuire la possibilità che si verifichino problemi gastrici. Se sta assumendo l’aspirina con la dose di niacina, parli con il medico per possibili alternative per alleviare la rottura del niacina. L’aspirina può causare un forte disturbo dello stomaco, che, se non trattato, può portare ad ulcere.

Assicurarsi che il medico controlli regolarmente i livelli di glucosio nel sangue. Secondo l’Università del Maryland, la niacina può aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Questo può essere un grave effetto collaterale per gli individui che hanno o sono a rischio di diabete. Inoltre, se stai già assumendo farmaci per trattare livelli elevati di zucchero nel sangue, la niacina può influenzare la loro capacità di controllare il vostro zucchero. Parlate con il medico prima di prendere la niacina se si dispone di diabete o sono a rischio per la malattia. Il medico può suggerire di acquistare un monitor per la glicemia a casa per monitorare i livelli di zucchero nel sangue durante l’assunzione di niacina.

Controllare regolarmente il vostro enzimi epatici dal medico. Il sito web della Mayo Clinic spiega che la niacina può causare danni al fegato, soprattutto se assunti in grandi dosi senza monitoraggio da parte di un medico. Il danno epatico diventa evidente per elevazioni negli enzimi epatici e il medico può quindi regolare il dosaggio del niacina o interrompere completamente la somministrazione. Se hai una storia di malattia epatica o colecisti, parla con il tuo medico circa il dosaggio del niacina o se è necessario cambiare a un farmaco diverso.