Cibi da mangiare per regolare il tuo periodo

I cicli mestruali normali vanno da 21 a 35 giorni, secondo la Cleveland Clinic, e la maggior parte dei periodi femminili vanno dai quattro ai sette giorni. I periodi insolitamente brevi, lunghi, leggeri, pesanti, frequenti, infrequenti o dolorosi possono derivare da stress, dieta, pillole di controllo delle nascite e condizioni mediche, come i fibromi, la sindrome dell’ovaio policistico, l’endometriosi e, meno frequentemente, il cancro. L’eccesso di esercizio e il basso peso corporeo potrebbero causare il blocco del ciclo. Oltre a cercare qualsiasi trattamento medico necessario, sottolineare alcuni alimenti all’interno di una dieta sana per aiutare a regolare il tuo ciclo.

I cereali integrali forniscono quantità preziose di fibre, proteine ​​e vitamine B – sostanze nutritive che migliorano l’equilibrio ormonale e riducono i sintomi di mestruazioni pesanti, secondo il dottor Christiane Northrup, medico e esperto di salute delle donne. D’altra parte le fonti di carboidrati ad alto contenuto glicemico, come il pane bianco ei dolci, possono peggiorare i sintomi. Possono anche impedire il controllo dello zucchero nel sangue, interferendo con livelli energetici positivi e stati d’animo. Limitare questi alimenti e sottolineare invece i grani interi, come quinoa, orzo, riso, avena e popcorn.

I pesci grassi, come il salmone, lo sgombro, la trota di lago e l’aringa, forniscono ricche quantità di proteine ​​e grassi sani, che sono anche importanti per l’equilibrio ormonale e la mestruazione normalizzata, dice Northrup. Come fonti di grassi omega-3, i grassi oleosi riducono l’infiammazione, che svolgono un ruolo nel dolore e nel gonfiore, e possono contribuire a ridurre al minimo i crampi mestruali. Per ottenere i migliori risultati, sostituire le fonti proteiche ricche di grassi saturi, come carni rosse, carni di scura e formaggi, con pesce al forno, alla griglia o al vapore. I grassi saturi aumentano l’infiammazione.

Flaxseeds sono fonti di piante superiori di grassi omega-3 e fonti di preziose fibre. Contengono anche i leganti – composti naturali che possono contribuire a bilanciare gli ormoni, compreso l’estrogeno, secondo un rapporto “Nutrizione e scienze alimentari” pubblicato nel 2012. Aggiungere il lino di semi ad altri alimenti sani, quali le frullati o le muffin a grani interi Fiocchi di lino per una colazione ricca di omega-3, fibre e proteine. I cereali fortificati forniscono anche ferro, importante per ricostituire se si è verificato un grave sanguinamento mestruale. Il tuo corpo perde il ferro attraverso il sangue, che può portare ad anemia.

Ottenere un sacco di antiossidanti, vitamina C e beta-carotene è anche importante per migliorare l’equilibrio ormonale e la salute mestruale, dice Northrup. Frutta e verdura forniscono quantità significative di entrambi i nutrienti, insieme alla fibra. Evitare i succhi di frutta ei frutti con aggiunta di dolcificanti, che hanno un elevato indice glicemico. Invece, optate per frutta e verdure freschi o congelati, non zuccherati. Per il beta-carotene, mangiate patate dolci, carote, cantalupo, mango e peperoni dolci. Le fonti principali della vitamina C includono peperoni rossi, agrumi, broccoli, fragole e germogli di Bruxelles.

Grani interi

Pesce oleoso

Flaxseeds per fibre

Frutta e verdura