Come cucinare l’arrosto di maiale scoperto a 250 gradi

Le carni sono state tradizionalmente arrostite a temperature relativamente alte, che vanno da un moderato 350 gradi Fahrenheit, fino a oltre 400 F per tagli di piccoli o teneri, come i filetti di maiale. I tagli più duri e più fatti, come la spalla, beneficiano di cotture lunghe e più basse a temperature relativamente basse. Ci vuole tutto il giorno, ma un arrosto di maiale cucinato a 250 F verrà fuori eccezionalmente tenera.

Asciugare l’arrosto di maiale con asciugamani di carta, pulendo le estremità tagliate delle ossa per rimuovere eventuali frammenti che potrebbero aggrapparsi a loro. Con un coltello affilato, segna con attenzione il rivestimento esterno del grasso in un modello a croce. Fare tagli superficiali solo in parte nel grasso, facendo attenzione a non perforare il muscolo sottostante.

Rub salato e pepe o altri condimenti sopra le superfici esposte dell’arrosto. Se stai usando una spezia o una miscela di spezie, coprendo e refrigerando l’arrosto durante la notte darà il tempo dei sapori per infondere nella carne.

Preriscaldare il forno a 250 F e trasferire l’arrosto stagionato sul rack della teglia. Far scorrere la padella di maiale sul rack medio del forno.

Lentamente cuocete la carne di maiale per 4 a 8 ore, a seconda del taglio e della dimensione dell’arrosto, fino a far scivolare facilmente una forchetta e distruggere un profumato boccone di maiale. Deve essere completamente tenera, ma ancora umida.

Rimuovere l’arrosto dal forno. Se desideri sbriciolare la pelle o lo strato esterno dell’arrosto, aumenta il calore a 500 F e far scorrere l’arrosto nel forno per 5-10 minuti finché non sia molto marrone e leggermente blisterato. Lasciate che la carne di maiale riposa per 10-15 minuti prima di tagliarla o spezzarla.