Come cucinare piantagioni bollite

I piantagani assomigliano alle banane, ma in genere si riferiscono a banane da cucina. Spesso utilizzati nei pasti africani, tendono a crescere più a lungo delle banane e hanno buche più spesse e frutti stellari. Infatti, il sapore di una pianta è più vicino a quello di una patata che la solita dolcezza di una banana. È possibile preparare i piantagioni in vari modi, inclusi come un piatto o la parte principale di un pasto.

Scegliete piantagioni mature o mature. Le piantagioni non salate sono verdi, mentre la frutta matura è quasi nera. Potete bollire piantagioni mature o mature o preparare una combinazione di entrambi i tipi.

Lavare il frutto con la buccia, usando acqua calda e un po ‘di detersivo di frutta e verdura o detersivo. Sciacquare e strofinare bene il frutto per rimuovere residui di terreno e detergenti.

Tagliare piantagioni intere in metà o terzi, a seconda delle loro dimensioni. Tagliare grandi piantagioni in terzi e piccoli frutti in metà.

Riempire una pentola con abbastanza acqua per coprire le piantagioni e portarla a bollire a fuoco medio-alto.

Fare bollire le piante fino a diventare tenere, che richiede tipicamente circa 15-20 minuti di cottura. Le piantagioni mature richiedono meno tempo di pezzi non preparati. Prova loro con una forchetta per giudicare la tenerezza.

Rimuovere le piantagioni cotte dal piatto, scaricare l’acqua in eccesso e sbucciare la pelle appena prima di mangiare o servirli. Attendere che si raffredda abbastanza per toccare senza sostenere ustioni.

Servire i piantagioni insieme a una salsa. Ad esempio, fare una salsa di peperoncino da una piccola quantità di olio riscaldato, sale, cipolle tritate e peperoncini. In alternativa, gocciolare un po ‘di olio d’oliva mescolato con sale sui piantagioni appena prima di servirli.