Farmaci per evitare se si prende lexapro

Lexapro è il marchio di un farmaco di prescrizione che è indicato per il trattamento del disturbo depressivo maggiore negli adulti e negli adolescenti, e il disturbo d’ansia generalizzato negli adulti. La sostanza generica è chiamata escalopram ossalato. La FDA ha approvato Lexapro nel 2002. Lexapro inibisce la reuptake della serotonina, un messaggero chimico nel cervello, indietro nelle cellule nervose. Le carenze della serotonina sono associate a disturbi della salute mentale.

Disturbi della Salute mentale

Secondo gli istituti nazionali di salute mentale, il disturbo depressivo maggiore colpisce 15 milioni di adulti e il disturbo d’ansia generalizzato colpisce ogni anno 7 milioni di adulti negli Stati Uniti. Il grave disturbo depressivo è caratterizzato da eccessivi sentimenti di tristezza e di inutilità. Disturbo d’ansia generalizzato è caratterizzato da paura e preoccupazione eccessivi.

Dosaggio

Lexapro viene fornito in 5 milligrammi, 10 milligrammi e 20 milligrammi compresse e una soluzione orale aromatizzata con menta piperita. Il dosaggio raccomandato di Lexapro per la depressione è di 10 milligrammi e per il disturbo d’ansia generalizzato è di 10 milligrammi. Aumenti di dosaggio dovrebbero avvenire dopo una settimana per consentire al paziente di stabilire la tollerabilità del farmaco. Si raccomanda una graduale riduzione del dosaggio prima di interrompere la terapia per evitare effetti avversi quali vertigini o disforie.

Interazioni farmacologiche

Secondo l’etichetta del prodotto, diversi tipi di farmaci possono interferire con Lexapro o causare gravi reazioni avverse. I farmaci che influenzano la serotonina come i triptani, il litio, il tramadolo e altri antidepressivi devono essere usati con cautela. Dovrebbero essere utilizzati anche con cautela farmaci che influenzano il sistema nervoso centrale. Gli inibitori della monoammina ossidasi possono causare delirio, coma e perfino morte. I farmaci presi per il dolore, come i farmaci antinfiammatori non steroidei, l’aspirina, il naprosen e l’ibuprofene, possono aumentare il sanguinamento interno. Sumatriptan e Lexapro potrebbero causare debolezza, incoordinamento dei muscoli e riflessi eccessivi. I medicinali che causano sonnolenza, come freddo o allergie o rilassanti muscolari, possono esacerbare la sonnolenza causata da Lexapro, rendendola pericolosa per guidare o utilizzare macchinari.

Interazioni supplementari sulla nutrizione

Gli integratori alimentari che contengono L-triptofano e Wort di St. John non dovrebbero essere usati con Lexapro perché queste sostanze possono esacerbare gli effetti di Lexapro. L-triptofano è un aminoacido che è un precursore nella produzione di serotonina nel cervello. Il Wort di St. John è un’erba che aumenta l’attività della serotonina nel cervello.

considerazioni

Secondo la FDA, i neonati nati da madri che prendono Lexapro dopo la 20a settimana di gravidanza sono sei volte più probabilità di avere ipertensione polmonare persistente rispetto ai neonati nati da madri che non hanno preso Lexapro. L’ipertensione polmonare neonatale è un disturbo che influenza la capacità del neonato di respirare al di fuori del ventre materno. La condizione è spesso fatale.