Esercizi per disordine oppositivo sfidante

Il disordine opposto alla sfiducia è un disordine mentale della malattia infantile caratterizzato da difficoltà di regolazione e di controllo delle emozioni. I bambini con questo disturbo hanno poco rispetto per quelli in posizioni di autorità. Tendono ad essere aggressivi verso i loro coetanei e tentano persistentemente a disturbare e disturbare gli altri. A volte, il disordine opposto opposizione può essere un indicatore precoce del disturbo del comportamento più tardi nella vita.

Segni, sintomi e trattamento

Segni e sintomi specifici del disordine opposto alla controversia includono la continua conversazione o la discussione con genitori o insegnanti, con frequenti intrighi di temperamento, disobbedendo alle regole anche quando sono espressamente affermate al bambino, rifiutandosi di ascoltare o obbedire ai genitori e agli insegnanti, cercando di ingannare intenzionalmente Altri, essendo malvagi e vendicarsi su altri quando si sentono lieti. Se sospetti che il bambino abbia il disturbo, consultare uno psichiatra qualificato specializzato nel lavoro con i bambini e gli adolescenti. Lo psichiatra condurrà una valutazione approfondita per escludere qualsiasi altra possibile causa e disturbi come il disordine di deficit di attenzione o una condizione medica. Il trattamento si concentra di solito sull’educazione genitoriale e sui bambini, la formazione delle abilità, la psicoterapia individuale e familiare e in alcuni casi i farmaci per controllare alcuni dei sintomi.

Come funzionano gli esercizi di addestramento

Esercizi di formazione delle abilità sociali, come la gestione della rabbia, la risoluzione dei conflitti e l’adesione con gli altri, e gli esercizi di risoluzione dei problemi sono utili per aiutare i bambini con disordine opposto. Secondo l’American Academy of Child & Adolescent Psichiatria, la psicoterapia individuale può aiutare a insegnare al bambino comportamenti appropriati. Lo psicoterapeuta coinvolgerà i genitori nel trattamento chiedendo loro di utilizzare determinati esercizi orientati all’insegnamento di questi comportamenti. Ciò può includere esercizi di confine, esercizi di ascolto o coinvolgere il bambino nell’attività fisica come modo di liberare energia sconvolta e sentimenti di rabbia e ostilità. I genitori sono inoltre incoraggiati a partecipare ai propri esercizi di rilassamento e di soccorso, poiché trattare con un bambino con ODD può essere drenante e frustrante per tutta la famiglia.

Esercizi per bambini

Esercizi specifici per i bambini con disordine possono includere il mantenimento di un diario di emozioni per diventare consapevoli di determinati schemi e trigger per il loro comportamento. Anche gli esercizi di visualizzazione o di visione guidati vengono utilizzati per promuovere la consapevolezza di sé e per aiutare i bambini a entrare in contatto con le loro emozioni sottese, secondo l’autore Tammie Ronen nel suo libro “Psicoterapia cognitiva-costruttivista con bambini e adolescenti”. Il terapeuta può istruire il bambino a praticare interpretazioni alternative per il comportamento degli altri, invece di guardare i compagni di classe o le figure di autorità in una luce negativa. Rilassamento, respirazione profonda e altri esercizi di sollievo dello stress sono anche utili per alleviare o ridurre alcuni dei sintomi del disturbo.

Esercizi per i genitori

Non solo i bambini beneficiano di esercizi specifici per il disturbo. I genitori di bambini con disordine oppositivo sfidante possono anche beneficiare dell’esercizio di esercizi specifici mirati a alleviare lo stress e la frustrazione di trattare con un bambino con il disordine. Nel suo libro “10 giorni per un bambino meno defiantato: il programma di innovazione per superare il difficile comportamento del tuo bambino”, lo psicologo infantile e adolescente Jeffrey Bernstein suggerisce che i genitori tentino di fare profondi esercizi di respirazione, rilassamento e visualizzazione per cambiare il tuo punto di vista e sperimentare la gioia Avere il figlio. Ad esempio, provare un esercizio di visualizzazione chiudendo gli occhi, respirando profondamente e ricordando una piacevole memoria o esperienza con il tuo bambino il più vividamente possibile. Questo può aiutare a contrastare le immagini negative che si verificano e aiutare a ripristinare la tua prospettiva.