Zenzero fresco e allattamento al seno

Le madri che affliggono le donne che presentano una bassa produzione di latte possono considerarsi rimedi naturali come opzione di prima linea per promuovere e sostenere una sana alimentazione del latte materno. Ginger è un alimento di potenza con molti benefici per la salute e può essere adatto come aggiunta dietetica per aumentare l’offerta di latte. Questa spezia è generalmente riconosciuta come sicura, tuttavia, a causa di studi clinici limitati sull’uso dello zenzero da parte delle donne in allattamento, le madri allattamento devono consultare un medico prima di utilizzarlo come integratore a base di erbe.

Storia dello zenzero

Il ginger è un rizoma, o “massa di radici”, comunemente usato fresco, in polvere, asciugato o come olio o succo di frutta. Le persone in Asia hanno usato ampiamente gli zenzeri come erbe medicinali da migliaia di anni per affrontare condizioni come l’artrite, i reumatismi, i disturbi, i dolori muscolari, i dolori, i gonfiori, i crampi, la stitichezza, l’indigestione, il vomito, l’ipertensione, la demenza, la febbre, le malattie infettive E infezioni parassitarie del verme.

Zenzero moderno

Lo zenzero ora sbarca su elenchi di cibi lattogeni – quelli pensati per aiutare nella produzione del latte materno. Le sostanze in zenzero ritenute che contribuiscano ai suoi effetti terapeutici sono i chetoni, in particolare gli zenzeri. Mentre il meccanismo specifico di azione richiede ulteriori ricerche, i componenti dello zenzero regolare la funzione immunitaria, contrastano la formazione di tumori, impediscono la morte cellulare, riducono l’infiammazione, diminuiscono la glicemia, riducono i lipidi nel siero e sopprimono la nausea e il vomito.

Specifiche dello zenzero e del seno

I cibi e le bevande che una donna allattamento consuma non solo passano al suo bambino, ma in ultima analisi hanno un effetto sulla produzione del latte stesso. Le mamme che hanno subito una significativa perdita di sangue durante la nascita non dovrebbero consumare zenzero nel primo postpartum, consigliano l’esperto di allattamento Hilary Jacobson sul sito web di MOBI Motherhood International, che può aumentare il rischio di emorragia.

Incorporare lo zenzero

Una tecnica semplice per il consumo di zenzero sta bollendo radice di zenzero fresco per fare un tè alle erbe. Tagliare da due a tre sottili fette di radice di zenzero fresco, ripiegare in 1-2 bicchieri di acqua per qualche minuto e poi versare in una tazza. In alternativa, le mamme possono aggiungere zenzero ad una serie di antipasti e piatti secondari.