Squilibrio elettrolitico e mal di testa

Minerali nel corpo che trasportano cariche elettriche sono chiamati elettroliti. L’urina, il sangue e altri liquidi corporei portano elettroliti attraverso il tuo corpo. Quando i livelli di elettrolita diventano squilibrati, è possibile sperimentare una serie di sintomi che vanno da mal di testa e nausea a confusione e disidratazione.

Quando sudate, piangete e urinate, perdete l’acqua. Quando si diventa disidratati si perde elettroliti contenuti nei fluidi pure. I sintomi iniziali della disidratazione, che possono essere pericolosi per la vita, includono vertigini e stanchezza. È possibile eseguire una febbre o sentirsi a testa leggera. La pelle diventa molto asciutta e la frequenza cardiaca aumenta, causando ulteriori pressioni nella testa. Nascosto nelle prime fasi, è possibile aggiornare gli elettroliti persi e alleviare i sintomi bevendo una bevanda sportiva che contiene elettroliti. La disidratazione più grave può richiedere trattamenti di emergenza e liquidi per via endovenosa.

Il sodio è un elettrolita che aiuta a regolare il fluido che circonda le cellule. Quando i livelli di sodio diventano troppo bassi, si può sviluppare l’iponatria, un disturbo di elettrolita che provoca le cellule a gonfiarsi. Oltre ai mal di testa, altri sintomi di iponatria comprendono debolezza muscolare, nausea, confusione e perdita di appetito. La fatica e la letargia e la condizione possono portare a convulsioni o coma.

Una condizione chiamata vomito ciclico si verifica quando si attraversano cicli di vomito per ore o giorni alla volta senza altri sintomi apparenti. Un’infezione, stress, allergie o ansia possono offrire gli episodi, riferisce l’Istituto Nazionale del Diabete e dei disturbi digestivi e renali. Molte persone che soffrono di mal di testa emicranica provano anche vomito ciclico sia a causa di mal di testa che come effetto collaterale. Il vomito coerente provoca una drammatica perdita di elettroliti, nonché la disidratazione, il decadimento dei denti e il danno dell’esofago. Mentre il trattamento varia, il trattamento più efficace è la prevenzione evitando i trigger che hanno messo i cicli.

Le assunzioni di elettroliti basse, quali il potassio, il magnesio, il cloruro di sodio e il calcio, possono portare ad un rischio maggiore di sviluppare la pressione alta, secondo l’American Heart Association. Frutta e verdura sono la fonte primaria di potassio e magnesio nella vostra dieta e il calcio viene principalmente da prodotti lattiero-caseari, anche se molte verdure contengono anche notevoli quantità di calcio. Alcuni dei predittori precoci di alta pressione sanguigna, o ipertensione, includono mal di testa, stanchezza, cambiamenti visivi e confusione. I farmaci per il trattamento di emicranie possono anche portare all’ipertensione, secondo Medline Plus. Il trattamento comprende di solito farmaci per abbassare la pressione sanguigna e cambiamenti dietetici.

Disidratazione

iponatriemia

vomito

Alta pressione sanguigna