Bruciore di stomaco e miele

Più che una deliziosa aggiunta alla tazza di tè pomeridiana, il miele offre benefici per la salute come agente antibatterico e antimocrobiale. È anche talvolta pubblicizzato come un rimedio naturale per il bruciore di stomaco, ma non ci sono prove scientifiche per sostenere tale uso. Infatti, il miele può peggiorare il reflusso acido.

Quel dolore che brucia dopo aver mangiato è bruciore di stomaco. Può anche essere accompagnato da dolori, gonfiori e gusto acido in bocca. Si verifica quando gli acidi dello stomaco scorrono verso l’alto nell’esofago, che è il tubo che trasporta cibo dalla bocca al tuo stomaco. A volte l’esofago può diventare irritato, causando ulteriori disagi. Una teoria afferma che il miele può lenire un esofago dolorante e ridurre il disagio dal bruciore di stomaco, proprio come prendere il miele può contribuire a lenire una irritata e mal di gola.

Alcuni fattori ambientali, le condizioni e gli alimenti hanno maggiori probabilità di innescare bruciori di stomaco. Le persone in sovrappeso sono inclini a bruciori di stomaco e mangiare zucchero può innescare il bruciore di stomaco per alcune persone. Inoltre, mangiare troppo zucchero porta all’obesità, che può poi portare a bruciore di stomaco. Il miele è zucchero puro e, di conseguenza, può innescare il bruciore di stomaco e provocare un aumento di peso quando viene consumato in eccesso. Quindi, contrariamente all’idea che accelera l’irritazione del bruciore di stomaco, può causare o peggiorare il bruciore di stomaco.

Il miele contiene oltre 17 grammi di zuccheri e 64 calorie per cucchiaio da tavola. Lo zucchero effettivamente contiene meno grammi di zucchero e calorie rispetto al miele, con 13 grammi e 49 calorie per cucchiaio da tavola. L’American Heart Association raccomanda di limitare l’assunzione di zuccheri aggiunti, compreso il miele, a 100 calorie al giorno per le donne e 150 calorie al giorno per gli uomini. Un cucchiaio di miele fornisce più della metà della raccomandazione per le donne e più del 40 per cento della raccomandazione per gli uomini. Se prendi il miele nella speranza di calmare il tuo bruciore di stomaco e tu mangi altri alimenti zuccherini per tutto il giorno, potrai facilmente superare il limite consigliato.

Tenere traccia attenta degli alimenti che innescano il bruciore di stomaco e li evita. Se lo zucchero o il miele provocano bruciori di stomaco per voi, assicuratevi di evitare gli alimenti che li contengono. Abbassare l’assunzione di zucchero aiuterà anche a perdere peso eccessivo, che potrebbe contribuire a ridurre i sintomi del bruciore di stomaco. Ottieni esercizio regolare per ridurre ulteriormente il tuo peso. Altre strategie per affrontare il bruciore di stomaco includono mangiare pasti più piccoli, indossare abiti sciolti, evitando di sdraiarsi dopo aver mangiato e non mangiare entro due o tre ore di culla.

Bruciore di stomaco 101

Trigger bruciore di stomaco

Miele non è la risposta

Una soluzione migliore